EMDR

La tecnica EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing) è un metodo psicoterapico che facilita il trattamento di diverse psicopatologie e problemi legati sia ad eventi traumatici, che a esperienze più comuni ma emotivamente stressanti. Quando avviene un evento disturbante, questo può venire immagazzinato nel cervello in maniera disfunzionale con le sue immagini originali, i suoni, i pensieri, le emozioni e le sensazioni corporee. L’utilizzo della tecnica EMDR, che si basa sulla stimolazione bilaterale visiva o tattile, ristabilisce le connessioni neuronali tra il ricordo traumatico e il resto delle informazioni cerebrali, permettendo così la desensibilizzazione e l’elaborazione dell’esperienza negativa immagazzinata in modo non funzionale. I ricordi non elaborati possono dare origine a molte disfunzioni. A livello clinico l’EMDR viene utilizzato, oltre che per il disturbo post traumatico da stress, per numerose psicopatologie tra cui la depressione, il disturbo da attacco di panico, l’ansia, le fobie, il lutto acuto, i sintomi somatici, i disturbi alimentari e le dipendenze. Recentemente si è valutato positivamente l’utilizzo della tecnica EMDR su soggetti che hanno necessità di migliorare/ottimizzare le proprie prestazioni, siano esse di natura sportiva, lavorativa o sociale. Numerosi sportivi di alto livello ricorrono a sedute EMDR prima di appuntamenti importanti per la propria carriera o per elaborare le conseguenze emotive di traumi sportivi. Studi neurofisiologici hanno documentato i rapidi effetti positivi post-trattamento EMDR.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close